24/30 Settembre 2018

Indonesia, sepolture di massa post tsunami. Una buca di 10 metri di profondità per 100 di lunghezza: l'Indonesia prepara la prima di una serie di sepolture di massa che dovranno accogliere i quasi mille corpi (ufficiali a oggi: 834, ma la conta non è definitiva) che da giorni stanno andando in putrefazione ai margini delle strade della città di Palu, l'area maggiormente colpita dal terremoto di venerdi 28 Settembre e dal successivo tsunami. L'Indonesia è una nazione arcipelago composta da più di 17mila isole distribuite in un'area che ricopre la stessa distanza tra New York e Londra (5.5mila chilometri). Ha 260 milioni di abitanti.

Hong Kong, il partito indipendentista è fuori legge. L’Hong Kong National Party, il partito che da due anni ha fatto della democrazia a Hong Kong (e dell’indipendenza dalla Cina) il proprio programma principale, è da questa settimana, ufficialmente, fuori legge. Chiunque venga associato ad attività organizzative del partito indipendentista locale, potrà essere punito con la detenzione da due a tre anni. Lo scorso Agosto Andy Chan, il fondatore dell’Hong Kong National Party, ha tenuto una controversa conferenza stampa al Foreign Correspondents Club di Hong Kong che ha portato Pechino a dichiarare: “C’è un limite”. E il sito del Fcc che riportava il video della conferenza è risultato down, irraggiungibile, per almeno 48 ore.

Australia, il mattone va giù. Il mercato immobiliare australiano, tra i piú rampanti dell’Asia Pacific soprattutto grazie agli investimenti milionari cinesi, ha cominciato a scendere quest’anno con una media del -2,7%. Sydney perde il 6% in 12 mesi.